stemma Piverone

foto Piverone

Addizionale Comunale all'IRPEF


Il D.Lgs. 28 settembre 1998, n.360, in attuazione della Legge delega 16 giugno 1998, n.191, ha istituito a decorrere dal 1° gennaio 1999, l’addizionale comunale all’IRPEF; con l’istituzione dell’addizionale è dunque attribuita all’Ente locale una, sia pur limitata, capacità impositiva di tipo personale che colpisce l’insieme dei redditi del contribuente avuto riguardo alle sue condizioni soggettive e non, come per l’ICI, che è imposta reale, un elemento patrimoniale considerato nella sua nuda oggettività. Ciò contribuisce a conferire una maggior flessibilità al sistema tributario locale consentendo, ove possibile, avuto riguardo dei complessivi equilibri di bilancio, eventuali riduzioni.
La misura dell’addizionale è stabilita da ciascun Comune entro i limiti predeterminati dal legislatore e la base imponibile è il reddito complessivo determinato ai fini dell’IRPEF, al netto degli oneri deducibili, purchè sia dovuta l’imposta erariale per lo stesso anno e al netto delle detrazioni riconosciute e dei crediti di cui agli artt. 14 e 15 del T.U.I.R.

Le aliquote deliberate ed applicate dal Comune di Piverone sono le seguenti:

  • Anno 1999= 0,2%
  • Anno 2000= 0,2%
  • Anno 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006= 0,1%
  • Anno 2007= 0,15%
  • Anno 2008= Nessuna variazione, pertanto totale di 0,65%
  • Anno 2009= Nessuna variazione, pertanto totale di 0,65%
  • Anno 2010= Nessuna variazione, pertanto totale di 0,65%

Pertanto per anno 2010 e seguenti l'aliquota dell'addizionale comunale IRPEF viene applicata nella misura dello 0,65%